Lunedì, Dicembre 18, 2017
Audio Predicazioni

Audio Predicazioni

È con gioia che annunciamo a tutti i nostri visitatori che da oggi sarà possibile...

Possono queste ossa rivivere?

Possono queste ossa rivivere?

Da: Pastore Davide Ravasio | Scritture: Ezechiele 37:1-14

In quel tempo...

In quel tempo...

Da: Pastore Antonio Romeo | Scritture: 2 Cronache 15:1-19

Fuggi le tentazioni

Fuggi le tentazioni

Da: Pastore Antonio Romeo | Scritture: 1 Corinzi 10:12-13; Giacomo 1:13-15

  • Audio Predicazioni

    Audio Predicazioni

    Sabato 01 Aprile 2017 11:25
  • Possono queste ossa rivivere?

    Possono queste ossa rivivere?

    Domenica 05 Marzo 2017 16:50
  • In quel tempo...

    In quel tempo...

    Domenica 26 Febbraio 2017 16:46
  • Fuggi le tentazioni

    Fuggi le tentazioni

    Domenica 19 Febbraio 2017 20:18
Martedì 05 Aprile 2011 06:49

L'uomo di cui Dio si serve

Colui che è veramente “nato di nuovo” avrà nella sua vita un unico intenso desiderio, essere uno strumento valido nelle mani del Signore. “Se dunque uno si conserva puro da quelle cose, sarà un vaso nobile, santificato, utile al servizio del padrone, preparato per ogni opera buona.” (2°Tim. 2:21)
Chiunque è disposto a pagarne il prezzo, può diventare un prezioso strumento nelle mani di Dio, indipendentemente dalle doti naturali che possiede. Chi è dunque l’uomo di cui Dio si serve? Colui che nella vita ha un solo fine.

Pubblicato in Consacrazione
Mercoledì 02 Febbraio 2011 22:32

Il discernimento dello Spirito

A quale categoria di doni appartiene?

È uno dei doni carismatici che conferiscono capacità soprannaturali di “pensiero”; gli altri due sono la “Parola di Sapienza” e la “Parola di Conoscenza” (I Cor. 12:8)

 

Che cosa è il d.d.s.? (Come possiamo definirlo?)

La parola greca “diakriseis” deriva dal verbo Κrino, tradotto 87 volte con il significato di “giudicare”. Copre un ampio aspetto. Tale dono non consente di vedere ciò che è invisibile, come per esempio un demone, ma conferisce potenza per giudicare ciò che si vede, sia il bene che il male (Ebr. 5:14). Il pensiero è quello di “separare” una cosa dall’altra. Non si concreta nel “Pronunciare un giudizio tra fratelli” (I Cor. 6:5), ne nel “giudicare noi stessi” (I Cor. 11:31) o ancora nel “Giudicare le profezie” (I Cor. 14:29), anche se il dono può entrare in queste sfere, dato che la parola greca usata è la stessa, “diakriseis”. Da questo è chiaro che il significato principale non è vedere demoni, ma giudicare ciò che è visibile e udibile. Il dono non è la vista, ma la distinzione.A cosa serve?

Pubblicato in Blog
Venerdì 26 Novembre 2010 08:42

inCitazioni #4

Senza fede è impossibile piacere a Dio, ma non tutta la fede piace a Dio.

Pubblicato in Blog

Seguici sui social

facebookinstagram

Cerca

Articoli per data

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31