Lunedì, Novembre 20, 2017
Audio Predicazioni

Audio Predicazioni

È con gioia che annunciamo a tutti i nostri visitatori che da oggi sarà possibile...

Possono queste ossa rivivere?

Possono queste ossa rivivere?

Da: Pastore Davide Ravasio | Scritture: Ezechiele 37:1-14

In quel tempo...

In quel tempo...

Da: Pastore Antonio Romeo | Scritture: 2 Cronache 15:1-19

Fuggi le tentazioni

Fuggi le tentazioni

Da: Pastore Antonio Romeo | Scritture: 1 Corinzi 10:12-13; Giacomo 1:13-15

  • Audio Predicazioni

    Audio Predicazioni

    Sabato 01 Aprile 2017 11:25
  • Possono queste ossa rivivere?

    Possono queste ossa rivivere?

    Domenica 05 Marzo 2017 16:50
  • In quel tempo...

    In quel tempo...

    Domenica 26 Febbraio 2017 16:46
  • Fuggi le tentazioni

    Fuggi le tentazioni

    Domenica 19 Febbraio 2017 20:18
Venerdì 26 Novembre 2010 08:42

inCitazioni #4

Valuta questo articolo
(1 Vota)

Senza fede è impossibile piacere a Dio, ma non tutta la fede piace a Dio.

Non mi ricordo di un altro periodo storico nel quale la fede era popolare come lo è nei nostri giorni. La fede ha riacquistato il favore di quasi ognuno. Lo scienziato, il tassista, il filosofo, l'attore, il politico, l'economico, la casalinga, sono tutti pronti a raccomandare la fede come una pancea contro tutti i nostri mali morali, spirituali ed economici. Se solo riusciamo a credere abbastanza riusciremo in qualche modo a farcela. Ecco come va il canto popolare. Ciò in cui credi non è importante, solo credi!

A sostenere questo scopriamo quell'idea nebulosa che la fede sia una forza onnipotente che vaga per l'universo, alla quale chiunque può collegarsi a suo piacimento. Quando la fede entra, escono il pessimismo, la paura, la sconfitta e il fallimento; ecco che entra l'ottimismo, la fiducia, il controllo di sè, il successo nella guerra, nell'amore, nello sport, negli affari e nella politica.

Ciò che è trascurato in tutto questo è che la fede è buona solo quando abbraccia la verità; quando viene fondata sulla falsità può guidare, e lo fa molto spesso, alla tragedia eterna. Non è sufficiente che noi crediamo; noi dobbiamo credere la cosa giusta, a proposito dell'Unico Giusto.

La vera fede richiede che noi crediamo ogni cosa che Dio ha detto di Sè, ma anche che crediamo ogni cosa che Egli ha detto di noi. Finchè non crediamo che siamo tanto cattivi quanto Egli dice che siamo, non potremmo mai credere che Egli farà per noi ciò che ha annunciato di fare. E' proprio a questo punto che viene meno la religione.

Credere in Gesù in un modo che salva significa credere tutto quello che Egli ha detto di Se Stesso e tutto ciò che i profeti e gli apostolo hanno detto di Lui. Facciamo attenzione che il Gesù che "noi abbiamo accettato" non sia qualcosa che noi abbiamo creato dalla polvere della nostra immaginazione e formato secondo la nostra propria somiglianza.

La vera fede ci impegna all'ubbidienza. Quella fede sentimentale e da sogno che ignora i giudizi di Dio contro di noi ed ascolta le affermazioni dell'anima, è mortale come il cianuro.

Fede nella fede, è fede senza orientamento. Sperare di arrivare in cielo per mezzo di una tale fede significa guidare nelle tenebre attraverso un baratro, su di un ponte che in realtà non arriva all'altro lato.

A.W. Tozer, Gemme di Tozer, pp 53-54.

Ultima modifica Venerdì 26 Novembre 2010 09:06

Seguici sui social

facebookinstagram

Cerca

Articoli per data

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30