Venerdì, Novembre 17, 2017
Blog Preghiere esaudite
Mercoledì 10 Novembre 2010 08:42

Preghiere esaudite

Valuta questo articolo
(9 voti)

“ …l’ho chiamato ma non m’ha risposto ” (Cantico de’ Cantici 5:6)

La preghiera  talvolta indugia alla porta come farebbe un mendicante, fino a quando il Re non esce a riempire il suo grembo con le benedizioni che ricerca.

Il Signore, quando concede una grande fede, vuole provarla con lunghe attese.Egli permette che le voci dei Suoi servi salgano come se fossero dirette verso un cielo di rame. Essi hanno bussato alla porta d’oro, ma questa è rimasta chiusa come se si fossero arrugginiti i cardini. Come Geremia essi hanno gridato: “Ti sei avvolto in una nuvola perché la preghiera non potesse passare”. Così i santi fedeli hanno continuato a pazientare senza ricevere una risposta, non perché le loro preghiere non fossero ferventi, né perché non venissero accettate, ma perché così piacque a Colui che è  il Sovrano e che dona secondo la Sua volontà. Se a Lui piace chiederci di esercitare la pazienza, non potrà Egli fare come vuole con la Sua? I mendicanti non possono scegliere il tempo, il luogo, o la forma. Ma dobbiamo fare attenzione a non pensare come se fossero rifiuti le preghiere che non sono prontamente esaudite:le cambiali di Dio saranno puntualmente soddisfatte; non dobbiamo permettere che satana svuota la nostra confidenza nel Dio di verità additando le preghiere non esaudite. Le richieste non soddisfatte sono comunque udite. Dio possiede un registro delle nostre preghiere, esse non sono state portate via dal vento, ma sono state conservate nell’archivio del Re. Questo è un registro della corte celeste in cui ogni preghiera viene registrata.

Credente che sei nella prova, il Signore ha un vaso che raccoglie tutte le gocce di dolore, e un libro in cui tutti i gemiti vengono menzionati. Tra poco la tua richiesta verrà soddisfatta. Non puoi aspettare ancora un po’? il tempo del Signore non sarà certamente migliore del tuo? Presto Egli comparirà per rendere gioioso il tuo cuore, e per farti deporre il cilicio e le ceneri della lunga attesa e farti indossare la splendida veste della soddisfazione più completa.

C.H. Spurgeon, Meditazioni della sera, pag. 95.

Ultima modifica Mercoledì 17 Novembre 2010 10:01

Seguici sui social

facebookinstagram

Cerca

Articoli per data

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30