Giovedì, Novembre 23, 2017
Risorse Sermoni La Salvezza La grazia, un dono immeritato
Domenica 13 Novembre 2011 14:00

La grazia, un dono immeritato

da: Pastore Antonio Romeo | Scritture: Giovanni 8.1-11

Lo scenario che un giorno si presentò agli occhi del Maestro fu quello di una donna colta in flagrante adulterio, condotta al suo cospetto dai suoi accusatori. 
Mentre tutti già le avevano inflitto nella loro coscienza la dura condanna alla lapidazione, rea di un peccato sul quale la legge di Mosè non transigeva, in un attimo dinanzi al solo vero giudice la sentenza venne ribaltata. 
Gli accusatori divennero gli accusati, dalle loro stesse coscienze, dinanzi alle taglienti parole di Gesù “Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei”, e la donna condannata da quegli uomini, venne completamente assolta dalle parole del divin Maestro “Donna dove sono quelli che ti accusavano? Nessuno ti ha condannata?... Neppure io ti condanno; va' e non peccare più”. Ciascuno depose la propria pietra, scoprendosi quali essi realmente erano nel proprio interiore. 
Gesù risolto il caso dei farisei, si occupò personalmente della donna, non sul piano della giustizia divina, ma piuttosto della grazia. Vide quel potenziale nascosto, ciò che lei sarebbe divenuta alla luce dell'opera redentrice della grazia divina. Superò le barriere di una vuota e ingannevole religiosità, offrendole il più grande dono salvifico mai ricevuto. 

La grazia, un dono immeritato from Chiesa Giugliano on Vimeo.

Ultima modifica Mercoledì 23 Novembre 2011 15:23

Seguici sui social

facebookinstagram

Cerca

Articoli per data

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30