Venerdì, Novembre 17, 2017
Risorse Sermoni I Benefici del Perdono
Sabato 12 Novembre 2011 17:29

I Benefici del Perdono

Il protagonista della storia in esame è Davide, il re d'Israele, l'unto dell'Eterno, il dolce cantore d'Israele, il guerriero forte ed audace che osò sfidare Goliath, salvaguardando l'onore del popolo d'Israele. Eppure, l'uomo secondo il cuore di Dio, peccò gravemente contro l'Eterno e in modo volontario, rendendosi colpevole di adulterio ed omicidio. Per circa un anno si protrasse questo triste scenario, fino a che il profeta Nathan non gli rese noti i suoi misfatti.

Il salmo 51 descrive la reazione del re. Dapprima eleva un grido all'Eterno, appellandosi alla sua benignità, su cui si fonda poi la confessione del peccato e il seguente pentimento (vv. 1-6); i versi successivi descrivono la preghiera di restauro e perdono (vv. 7-12), a cui fece seguito la preghiera di ringraziamento nel ristabilirlo allo stato precedente il peccato.

Dinanzi alla rivelazione del suo peccato che aveva tenuto ben nascosto, Davide però assunse il giusto atteggiamento: si appellò alla misericordia divina. Non fece appello alla sua condizione di re e all'orgoglio che questa comportava, non addusse alcuna scusante. Riconobbe semplicemente il suo stato e bramava più di ogni altra cosa sentire nuovamente la gioia della salvezza che il peccato gli aveva tolto. Pagò duramente il suo errore, con conseguenze nefaste per i suoi figli nel tempo a venire. Ma anche nel più profondo baratro ricordò la benignità del suo amato Dio, che gli consentì poi di appropriarsi dei benefici del perdono ricevuto, che cancellarono ogni senso di colpa.

Altre Informazioni

Ultima modifica Mercoledì 23 Novembre 2011 15:24

Seguici sui social

facebookinstagram

Cerca

Articoli per data

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30