Giovedì, Novembre 23, 2017
Blog Un solo tocco
Sabato 15 Ottobre 2011 17:42

Un solo tocco

Valuta questo articolo
(5 voti)

“Poiché ella diceva:“Se solo tocco le sue vesti sarò salva”.


Marco 5:28

Ti è mai capitato di chiamare più volte qualcuno per attirare la sua attenzione, oppure di bussare ripetutamente alla porta per farti aprire? Ma non fu così per quella donna. La Bibbia ci dice che tutto ciò che ella aveva fatto fino a quel momento non aveva apportato nessun beneficio: in giro per la città in cerca di medici che potessero alleviare la sua malattia e spendendo tutti i suoi beni.

Nonostante gli innumerevoli sforzi, non ci fu soluzione alcuna. Ma un solo gesto, un solo tocco le bastò per essere guarita, un solo tocco le cambiò la vita. Un Dio così Grande e Potente, così in alto nei Cieli, ma così vicino ai bisogni dell’uomo. Non è meraviglioso? Egli chiede solo un grido sincero, solo una parola per poter salvare, liberare e guarire la tua anima. Il Signore Gesù non sta lì ad ascoltare la forma più appropriata delle tue richieste per poter poi intervenire. Quella donna malata ormai da anni da un flusso di sangue non aspettò il momento giusto per rivolgersi al Messia. Si fece spazio tra la folla che forse non aveva nemmeno notato la sua presenza. Ella agì con fede. Ma Gesù non era la folla! Egli sapeva che qualcosa era successo, infatti è scritto che guardava attorno per vedere colei che l’aveva toccato. Il Signore vuole fare la Sua parte ma sta aspettando che tu faccia la tua: chiamaLo, tocca in fede Gesù e vedrai, Egli non tarderà! A volte la folla che ti stringe da ogni lato e che ti separa da Cristo non è fatta di persone, ma di pensieri. Pensieri molto spesso bugiardi, fatti di autocommiserazione, di depressione e di inadeguatezza. Come potremmo mai sentirci adeguati di fronte all’Eccellenza Divina! Ma il grande miracolo della Croce è proprio questo che “mentre eravamo ancora dei peccatori, Cristo è morto per noi” Romani 5:6. Dio ci ha amati ancora prima che Lo conoscessimo. Quella donna sapeva che di lì stava passando il Messia. Tutto ciò che le era rimasto era la sua fede, e fu proprio la fede che le permise di credere che Gesù poteva guarirla. Non appena toccò la veste di Cristo, il flusso si stagnò, ed Egli le disse: “Coraggio figliola, la tua fede ti ha guarita, va’ in pace e sii guarita dal tuo male” Marco 5:34.
Hai bisogno di salvezza? Dio può salvarti perché ha pagato il prezzo, Gesù sulla croce ha perdonato i tuoi peccati: “Poiché io perdonerò la loro iniquità, non mi ricorderò del loro peccato” Geremia 31:34. Hai bisogno di guarigione e liberazione? Dio può farlo, perché su quella croce ha portato anche le tue malattie: “Tuttavia erano le nostre malattie che egli portava, erano i nostri dolori quelli di cui si era caricato; ma noi lo ritenevamo colpito, percosso da Dio e umiliato! Egli è stato trafitto a causa delle nostre trasgressioni, stroncato a causa delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiamo pace, è caduto su di lui e mediante le sue lividure noi siamo stati guariti” Isaia 53:4-5.
Dio è Dio, e come tale può ogni cosa. Spenderai tempo e soldi per cercare soluzione ai tuoi problemi, o correrai, come quella donna, ai piedi di Gesù, riconoscendoLo prima come tuo Signore e poi come Colui che può tutto? A te la scelta, ma sono certa che se griderai al Padre, il tuo grido non rimarrà inascoltato.

Ultima modifica Sabato 15 Ottobre 2011 17:59

Seguici sui social

facebookinstagram

Cerca

Articoli per data

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30